RSS

Riassunto Linux in trenta punti!

12 Feb

Schermata

  1. Linux è un sistema operativo libero e open source alternativo a sistemi operativi commerciali. Non è un sostituto di questi, ma una alternativa che non è sinonimo di perfezione, facilità, infallibilità.
  2. Linux non è un sistema preinstallato sui pc commerciali di ampia diffusione. Sebbene ci siano delle iniziative che offrono computer con Linux preinstallato, attualmente un utente che voglia avere il proprio computer equipaggiato con un sistema Linux (abbinato ad altri sistemi operativi), deve per forza informarsi sulle distribuzioni disponibili, informarsi sulle procedure di download, masterizzazione, installazione e configurazione
  3. Linux non è un sistema paragonabile a Windows, nè nell’aspetto, nè nella struttura, nè nelle procedure di impiego, nè nelle applicazioni, nè negli scopi basali/commerciali. L’utente che non assuma questi concetti è destinato a divenire un utente insoddisfatto
  4. Linux è un sistema con una sua precisa struttura e organizzazione in modo che sia molto difficile e improbabile subire un attacco malevole da virus, trojan, worm o dialer. Tuttavia è importante provvedere alle opportune precauzioni qualora si abbia il sospetto di poter essere fonte di infezione per altri sistemi. Le dotazioni di Linux prevedono un firewall incluso nel kernel
  5. Linux e le sue distribuzioni sono efficienti in quanto hanno una architettura ed una gestione del sistema complessivo tali per cui, generalmente, l’efficienza complessiva del sistema sia migliore di altri sistemi, ma questo dipende molto anche dall’hardware posseduto
  6. Linux non è un sistema facile al crash in quanto fa uso di una tecnologia tale per cui l’eventuale crash di sistema sia estremamente raro ed improbabile. Al massimo il crash si verifica a carico di una singola applicazione, crash che non danneggia il sistema sottostante. Basta riavviare l’applicazione collassata per procedere nuovamente al suo uso. Qualora il crash sia frequente e ripetuto, è sensato cercare e installare una versione precedente del programma stesso che, di solito, è maggiormente stabile.
  7. Linux ha un processo di aggiornamento molto frequente e per lo più automatico, in modo che il sistema sia sempre efficiente e moderno. Gli aggiornamenti di sicurezza sono di elevata importanza e sono molto frequenti. E’ da tenere presente però, che gli aggiornamenti potrebbero sconvolgere notevolmente l’assetto del sistema, anche in base all’hardware posseduto. E’ obbligatorio informarsi preventivamente prima di procedere ciecamente ad aggiornare il sistema.
  8. Linux ha software gratuito nella quasi totalità delle sue distribuzioni, software gratuito che si installa con strumenti propri del sistema stesso e non è necessario quindi cercarlo in rete, girovagando su siti di non sempre facile affidabilità. Le repositories direttamente collegate alla distribuzione, offrono un grado di affidabilità massimo e sono le prime a dover essere sfruttate. Repositories terze devono essere indagate bene al riguardo di affidabilità e sicurezza
  9. Alcune distribuzioni Linux hanno già inclusi effetti 3D di ultima generazione non utilizzabili in Windows. Sono dotazioni di grande impatto visivo, quasi sempre uniche, ma della cui usabilità e utilità non v’è certezza.
  10. Linux avvia i programmi in pochissimi decimi di secondo anche in base alle prestazioni del computer ed alla complessità del programma da eseguire.
  11. Una distribzione Linux contiene già moltissimi programmi e si può cominciare da subito a lavorare col PC. Questo dipende anche dalle dimensioni della immagine ISO e dal supporto nel quale viene alloggiato il sistema Linux scelto. In una distribuzione di 700 MB alloggiata in un CD potranno di certo alloggiarsi molti programmi, ma non nella stessa quantità prevista in una distro di 4 GB inserita in un DVD.
  12. I codecs audio e video, i plug-in flash e java si trovano spesso inclusi in molte distribuzioni, ma dipende dalla distribuzione. Molte distribuzioni preferiscono non includere questo software, nel rispetto delle leggi sul copyright e del diritto di autore e di proprietà. A diversità di sistemi commerciali, che prevedono software a pagamento, la maggior parte delle distro Linux sono gratuite e non possono certo offrire software a pagamento violando la legge.
  13. Linux si aggiorna di frequente. I rilasci delle nuove versioni di un sistema operativo Linux sono spesso a cadenza fissa ed abbastanza ravvicinati nel tempo ed è possibile ottenerli sia scaricandoli gratuitamente dal sito ufficiale, sia facendo l’avanzamento del sistema stesso in modo automatico
  14. Attenzione all’hardware! Quando il sistema operativo viene installato, generalmente tutte le periferiche vengono riconosciute ed i driver installati automaticamente. Potrebbero verificarsi problemi di drivers qualora le periferiche e l’hardware siano di recentissima immissione sul mercato (non potendo quindi disporre di drivers per Linux). Difficoltà con il riconoscimento delle periferiche impongono all’utente di informarsi adeguatamente prima di effettuare un acquisto
  15. Linux è personalizzabile. I sistemi operativi Linux offrono importanti e capillari possibilità di personalizzazione, possibilità per lo più negate in altri sistemi operativi, specie commerciali
  16. La Comunità Linux. Alla base di ogni versione (distribuzione) di Linux c’è una vasta comunità di appassionati che consiglia ed aiuta l’utente a risolvere i problemi. Si tratta per lo più di volontari che regalano il proprio tempo alla nuova utenza al fine di diffondere il concetto che sta alla base di Linux, la libertà.
  17. Installare i pacchetti. Con i sistemi Linux è spesso possibile procedere alla installazione multipla dei pacchetti (programmi) che verranno scaricati, installati e inseriti nel menu principale sotto le relative categorie
  18. Le librerie del software. I software, data la condivisione di molte librerie con altri software, occupano poco spazio ed il loro scaricamento e installazione potrebbe richiedere pochissimi minuti
  19. Ordine e pulizia. Il filesystem linuxiano non richiede generalmente la deframmentazione, data la effettuazione di periodici e routinari processi di controllo, riordino e pulizia. E’ tuttavia possibile procedere al controllo ed al riordino manuale con l’uso di programmi appositi
  20. Riavvio del sistema. Generalmente il riavvio del sistema, a seguito di una nuova installazione di software, non è necessario, tuttavia alcune funzioni e procedure necessitano di riavvio.
  21. Sistema senza stress. Un sistema operativo Linux ha architetture e processi di impiego che, generalmente, influiscono in modo contenuto sulle prestazioni dell’hardware e il processore è generalmente poco stressato, anche in relazione al software impiegato
  22. Amministrare e Usare. L’organizzazione e i metodi di sicurezza che caratterizzano la maggior parte delle distribuzioni, impongono la nomina e la configurazione di un utente con funzioni di amministrazione i cui dati di accesso sono segreti e unici. Questo fa si che un utente qualsiasi non possa arrecare danno casuale al sistema
  23. Non solo per Linux…. I sistemi Linux usano software studiato per questi tipi di sistema, tuttavia è possibile avviare e usare programmi nativi per Windows® con accorgimenti e altro software in grado di adempiere a questi compiti. Generalmente le soluzioni più conosciute e impiegate hanno un certo impatto sulle prestazioni del sistema
  24. …il divertimento Allo stesso modo è possibile avviare molti dei giochi nativi per Windows®
  25. Linux per gli anziani. Il mondo Linux offre distribuzioni con caratteristiche particolari in grado di rivitalizzare PC obsoleti, sfruttando programmi e ambienti desktop particolari. Queste distribuzioni privilegiano la possibilità di sfruttare l’hardware disponibile piuttosto che offrire una ricercata interfaccia grafica
  26. Sotto il vestito Linux. Con i sistemi Linux è possibile scegliere con quale ambiente grafico usare il pc.
  27. Il Menu della Casa. Il menu principale di un sistema Linux è generalmente suddiviso per categorie di applicazione (Multimedia, Programmazione, Ufficio, Giochi, ecc.) e questo rende particolarmente facile rintracciare il programma che si desidera usare
  28. Libertà innanzitutto. Linux è un sistema libero e open source, il che lo rende libero dall’osservanza di licenze e restrizioni di impiego, salvo dove specificamente indicato. Al contempo un sistema Linux è rispettoso della proprietà e generalmente i sistemi Linux sono privi di software e codec proprietari al momento della loro installazione
  29. Sempre al meglio. Un sistema Linux non incontra, generalmente, fenomeni di rallentamento progressivo delle prestazioni e dell’efficacia, ma tende a rimanere prestante anche dopo uso intensivo. Questo è dipendente anche dai servizi in esecuzione e dai programmi attivi
  30. Pronti all’azione. Quando si collega una periferica, per esempio una stampante, generalmente viene riconosciuto se nel kernel è presente il driver apposito. Se questo avviene la periferica è subito funzionante

tratto e modificato da QUI

 
2 commenti

Pubblicato da su 12 febbraio 2015 in Monfy-Mate

 

2 risposte a “Riassunto Linux in trenta punti!

  1. ilovelinux

    15 marzo 2015 at 15:57

    Segnalo un’errore:
    Linux non è un sistema preinstallato sui pc commerciali di ampia diffusione. Sebbene ci siano delle iniziative che offrono computer con Linux preinstallato, attualmente un utente che voglia avere il proprio computer equipaggiato con un sistema Linux (abbinato ad altri sistemi operativi), deve per forza informarsi sulle distribuzioni disponibili, informarsi sulle procedure di download, masterizzazione, installazionee configurazione
    Istallazione E configurazione

    Liked by 1 persona

     

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: